Umberto Saba

Crescenza Caradonna's blog

25 agostoFile:Umberto Saba.jpg

Umberto Saba pseudonimo Umberto Poli, nasce a Triste il 9 marzo 1883 e muore a Gorizia il 25 agosto 1957 fu:
poeta, scrittore, aforista italiano

File:Umberto Saba 1.jpg

 Parlavo vivo a un popolo di morti.

Morto alloro rifiuto e chiedo oblio.  

daEpigrafe  

   

Amai

Amai trite parole che non uno
osava. M’incantò la rima fiore amore,
la più antica difficile del mondo.

Amai la verità che giace al fondo,
quasi un sogno obliato, che il dolore
riscopre amica. Con paura il cuore
le si accosta, che più non l’abbandona.

Amo te che mi ascolti e la mia buona
carta lasciata al fine del mio gioco.

 

Fanciulle

Maria ti guarda con gli occhi un poco
come Venere loschi.
Cielo par che s’infoschi
quello sguardo, il suo accento è quasi roco.

Non è bella, né in donna ha quei gentili
atti, cari agli umani;
belle ha solo le mani,
mani…

View original post 330 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...