3° Edizione del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa “Gli Autori dell’Anno” – scadenza 20-6-2017

L'Associazione Culturale "Il CLUB DEI CENTO APS" Sezione "Gianna Baltaro" di Torino con il Patrocinio della REGIONE PIEMONTE e del Circolo Culturale CRAL SMAT di Torino. In collaborazione con WEB RADIO NETWORK e la trasmissione radiofonica L’ISOLA CHE NON C’È bandisce la III Edizione del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa "GLI AUTORI DELL'ANNO"...

Sul mio fare poesia. Una cronistoria

Scrivo poesia dal 1990 (per la precisione, dal 1989 ho iniziato con degli esercizi); nell'agosto 2000 ventidue sono state pubblicate dalla milanese Nuovi Autori nel volume antologico Spiragli 47 e nel marzo 2009 è uscita la prima raccolta...

Torino, 14-11-2015: Premiazione della II Ed. de “Gli Autori dell’Anno” (il verbale di Giuria)

RADIO ITALIA UNO E L'Associazione Culturale "IL CLUB DEI CENTO APS" Sezione "Gianna Baltaro" di Torino Con il Patrocinio della Regione Piemonte, Città di Torino e della Circoscrizione 5   hanno promosso la II Edizione - 2015 del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa   "GLI AUTORI DELL'ANNO"       VERBALE DI GIURIA   La … Leggi tutto Torino, 14-11-2015: Premiazione della II Ed. de “Gli Autori dell’Anno” (il verbale di Giuria)

Il Concorso Letterario Nazionale di Poesia e Narrativa “Gli Autori dell’Anno” giunge alla seconda edizione

RADIO ITALIA UNO E L'ASSOCIAZIONE CULTURALE "IL CLUB DEI CENTO APS" SEZIONE "GIANNA BALTARO" DI TORINO CON IL PATROCINIO DELLA CITTÀ DI TORINO E DELLA CIRCOSCRIZIONE 5 BANDISCONO LA II EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA "GLI AUTORI DELL'ANNO" Questo Concorso letterario nazionale, dedicato alla Poesia e alla Narrativa, è rivolto esclusivamente ad … Leggi tutto Il Concorso Letterario Nazionale di Poesia e Narrativa “Gli Autori dell’Anno” giunge alla seconda edizione

Esce sotto la cura editoriale di Emanuele Marcuccio, «La Lampada di Aladino. Annotazioni critiche su poeti contemporanei» di Luciano Domenighini

Comunicato Stampa Esce nella collana di critica letteraria di TraccePerLaMeta Edizioni, La Lampada di Aladino. Annotazioni critiche su poeti contemporanei,1 Volume critico-antologico di Luciano Domenighini, poeta e critico letterario bresciano, e sotto la cura editoriale del poeta e aforista palermitano, Emanuele Marcuccio, ivi presente con sette titoli. Luciano Domenighini nell'introduzione scrive: «[I]l poeta, come tutti gli artisti, ha … Leggi tutto Esce sotto la cura editoriale di Emanuele Marcuccio, «La Lampada di Aladino. Annotazioni critiche su poeti contemporanei» di Luciano Domenighini

È uscita «Anima di Poesia», la mia seconda silloge poetica (TraccePerLaMeta Edizioni, 2014)

Esce nel Gennaio 2014 Anima di Poesia, la mia seconda silloge poetica, con le Edizioni dell'Associazione Culturale TraccePerLaMeta. La silloge, raccoglie le poesie degli anni 2008-2013, è aperta da una prefazione curata dal poeta e critico letterario, Luciano Domenighini, e chiusa da una postfazione curata dalla scrittrice e critico letterario, Natalia Di Bartolo. Completa l'opera, … Leggi tutto È uscita «Anima di Poesia», la mia seconda silloge poetica (TraccePerLaMeta Edizioni, 2014)

“Anima di Poesia”, la nuova silloge poetica del palermitano Emanuele Marcuccio

Blog Letteratura e Cultura

Comunicato Stampa

 

 

Cover_front_Anima di PoesiaEsce nel Gennaio 2014 Anima di Poesia, seconda silloge poetica del palermitano Emanuele Marcuccio[1] con le Edizioni TraccePerLaMeta. La silloge raccoglie le poesie degli anni 2008-2013, è aperta da una prefazione curata dal poeta e critico letterario, Luciano Domenighini, e chiusa da una postfazione curata dalla scrittrice e critico letterario, Natalia Di Bartolo.

Completa l’opera, una quarta di copertina curata dallo scrittore e critico letterario, Lorenzo Spurio, che all’Autore nel 2013 ha dedicato una monografia.

 

Il poeta palermitano Emanuele Marcuccio con Anima di Poesia giunge alla sua seconda silloge poetica, dopo la felice esperienza di aforista e di curatore di una ricca antologia, Dipthycha, il cui ricavato è stato destinato a una lodevole causa umanitaria in difesa della ricerca di una malattia grave, insidiosa e poco

conosciuta quale è la sclerosi multipla.

Una raccolta di liriche variegate che spaziano dall’incondizionato fascino verso…

View original post 233 altre parole

L’isola che non c’è – Radio Italia Uno – 3 ottobre 2013, Emanuele Marcuccio e Luciano Domenighini

A partire da giovedì 3 ottobre 2013, dalle ore 21.00, su Radio Italia Uno avrà inizio una nuova trasmissione culturale condotta da Giorgia Catalano e Giorgio Milanese. La programmazione è prevista per ogni primo giovedì del mese. Gli autori che fossero interessati a partecipare con proprie liriche o racconti brevi, possono contattarci al seguente indirizzo mail: radioitaliaunolisolachenonce@yahoo.it Riceverete indicazioni … Leggi tutto L’isola che non c’è – Radio Italia Uno – 3 ottobre 2013, Emanuele Marcuccio e Luciano Domenighini

“Punte”, poesia di Emanuele Marcuccio, con vari commenti critici

Blog Letteratura e Cultura

PUNTE
(poesia di Emanuele Marcuccio)

la punta di un albero in piazza
espande
propaggini
profumi
 
 
nella notte
 
 
 
la punta di un iceberg nel glaciale
propaga
bufere
 
 
all’aurora

4 settembre 2013

Commento a cura di Luciano Domenighini

Bipartita, perfettamente simmetrica, in due brevi strofe raccordate dall’incipit comune, dal predicato (“espande propaggini” è sinonimo di “propaga”) e dalla coda in monoverso. La forma dicotomica, anaforico-oppositiva, si realizza nella puntuale corrispondenza degli elementi (“albero in piazza”/ “iceberg nel glaciale”, “profumi”/“bufere”, “nella notte”/“all’aurora”) riferiti al comune soggetto iterato (“la punta”) e opera una “variatio” netta, definendo due paesaggi, due climi, fisici e psicologici, totalmente differenti se non antitetici. È anche questa una lirica declinata lungo spazi immensi, che mette in relazione luoghi lontanissimi e diversissimi contenendoli in una struttura verbale sobria e sintetica. Sono solo le parole a sostenerne le corrispondenze e a suggerirne la magica analogia…

View original post 837 altre parole

“Carpe”, poesia di Emanuele Marcuccio, con vari commenti critici

Blog Letteratura e Cultura

Nota per il lettore

Penso sia giusto informare il lettore, riguardo all’evoluzione che sta seguendo la mia poesia. Dopo “Monte Olympus” la mia poesia si è avviata verso la ricerca di una maggiore sintesi ed essenzialità; ecco che, dopo l’abbandono della punteggiatura, in cui trovo maggior respiro, vado ad abbandonare anche l’incipit con lettera maiuscola, a riprova di ulteriore sintesi ed essenzialità, come a sottintendere un verso e tutti i versi precedenti.

La poesia di un poeta deve essere sempre in evoluzione, senza mai crogiolarsi in uno stesso modo di fare poesia.

È sempre quello che ho cercato di fare. 

 

CARPE[1]
(poesia di Emanuele Marcuccio)
  
ammassi
informi
tesi all’invero limite
 
informi
ammassati
 
carpe

  

14 agosto 2013

 

Commento a cura di Luciano Domenighini

Per il contenuto e l’impianto fortemente astratto può rientrare nelle cosiddette liriche “cosmiche” del…

View original post 1.006 altre parole

Presentazione dei miei due libri e dell’Antologia Int. TPLM: Palermo, 16 giugno 2013

A Palermo, presso la sede unica dell'Associazione Artistica e Culturale "Centro Caterina Lipari" e "Romantic Museum", il 16 giugno 2013 si è tenuta la presentazione di «Per una strada» (SBC Edizioni, 2009) e «Pensieri minimi e massime» (Photocity Edizioni, 2012) di Emanuele Marcuccio. A seguire si è presentata l'Antologia del I Concorso Letterario Internazionale Bilingue … Leggi tutto Presentazione dei miei due libri e dell’Antologia Int. TPLM: Palermo, 16 giugno 2013

“Muro, che ti discosti…”, poesia di Emanuele Marcuccio in esergo a Flyte & Tallis, saggio di critica letteraria di Lorenzo Spurio

"Muro, che ti discosti...", poesia di Emanuele Marcuccio in esergo a Flyte & Tallis, saggio di critica letteraria di Lorenzo Spurio. Muro, che ti discosti…   A Lorenzo Spurio, grato per l’apprezzamento dei miei scritti   Muro, che ti discosti, che ti accartocci su te stesso, vibra sibila lontano la guerra e giunge distruttiva… Muta … Leggi tutto “Muro, che ti discosti…”, poesia di Emanuele Marcuccio in esergo a Flyte & Tallis, saggio di critica letteraria di Lorenzo Spurio

Prima recensione a “Pensieri minimi e massime”, a cura di Patrizia Poli

Pensieri minimi e massime di Emanuele Marcuccio PhotoCity Edizioni, Pozzuoli (Na), 2012, pp. 47 ISBN: 978-88-6682-240-0 Genere: Saggistica/Aforismi Prefazione, a cura di Luciano Domenighini Postfazione, a cura di Lorenzo Spurio Curatrice d’opera: Gioia Lomasti Cover: Francesco Arena Prezzo: 7,60 €   Recensione a cura di Patrizia Poli Parafrasando Shakespeare (cfr. La Tempesta, atto IV, scena … Leggi tutto Prima recensione a “Pensieri minimi e massime”, a cura di Patrizia Poli

Prefazione al mio secondo libro “Pensieri minimi e massime”, Photocity, 2012

È uscito il mio secondo libro Pensieri minimi e massime, una silloge di ottantotto aforismi (quarantotto hanno per tema la poesia) e in appendice la mia introduzione alla poesia. Prefazione a cura del critico letterario Luciano Domenighini e postfazione a cura dello scrittore e critico-recensionista, Lorenzo Spurio, curatrice d'opera, la poetessa e scrittrice Gioia Lomasti, … Leggi tutto Prefazione al mio secondo libro “Pensieri minimi e massime”, Photocity, 2012

Prima recensione (edita), a cura del critico letterario Luciano Domenighini al mio “Per una strada”, SBC Edizioni, 2009

"Per una strada" La raccolta di poesie "Per una strada" di Emanuele Marcuccio, raccoglie il meglio della sua produzione poetica dal 1990 al 2006. In un arco di tempo così lungo è ravvisabile una evoluzione, soprattutto formale, nel senso della acquisizione di un linguaggio poetico più originale. Lo stile: Le poesie di Marcuccio, specie quelle … Leggi tutto Prima recensione (edita), a cura del critico letterario Luciano Domenighini al mio “Per una strada”, SBC Edizioni, 2009

Là, dove il mare… (da Per una strada, sbc edizioni, 2009)

Là, dove il mare… Là, dove il mare è profondo, fondo, fondo; là, dove le onde si rincorrono, corrono, corrono: e le luci si disperdono e lo sguardo si dirada, si fa chiaro; e l’amor mi raggiunge col suo dolce sovvenir. Là, dove il mondo ti dimentica; là, dove il sole ti colpisce col suo … Leggi tutto Là, dove il mare… (da Per una strada, sbc edizioni, 2009)

Canto d’amore, da «Per una strada» di Emanuele Marcuccio

Canto d'amore[1]    Leggerezza, delicatezza soffusa e serena: un fiore, che leggiadro al primo suo fiorire, espande per l’aria gli odorosi suoi sospiri, e irrora dolcemente, e irradia di luce l’aria della notte: un’arpa ascolto, lontano il suo suono si perde; sospirosi ardori, sospirato amore, ti chiamo e nella notte mi perdo. (6/12/1999)     … Leggi tutto Canto d’amore, da «Per una strada» di Emanuele Marcuccio