ODRZ legge “Limbo” di Michele Nigro (da “Nessuno nasce pulito”)

Devo ammettere che gli ODRZ hanno saputo rendere sonora l’atmosfera di straniamento che si respira in questa poesia. Complimenti! Grande interpretazione!

N I G R I C A N T E

19197468_1898343933755838_1645039856_o

Rispondendo all’appello “Leggi una poesia: in regalo una copia del libro…”, lanciato tempo fa su questo blog e su altri social, il gruppo musicaleIndustrial Noise degli ODRZ ha allestito un video reading, in perfetto stile noise music, della poesia“Limbo” tratta dalla raccolta “Nessuno nasce pulito” (ed. nugae 2.0) pubblicata nel 2016.

È sempre interessante, oltre che emozionante, assistere alla reinterpretazione artistica e alla decostruzione mediale di un proprio componimento: infatti ad essere “messi in discussione” non sono le singole parole o i versi che compongono la poesia, che restano sostanzialmente invariati, bensì i supporti comunicativi classici della poesia. Non più solo lettura lineare ma rimodulazione in chiave futurista del testo: il differente ritmo dei versi, il tono della voce adulterato dagli strumenti, la ripetizione di alcune parole (a volte anche gridate!) come a volerle sottolineare e incidere nell’acciaio, il tutto su un tappeto sonoro “rumoroso”.

Grazie

View original post 58 altre parole

Il Guastatore, Quaderni NeoN-avanguardisti

Ancora grazie al critico letterario Michele Nigro per la recensione su «Pensieri Minimi e Massime», la quale è stata recentemente pubblicata nel n. 1, anno V de «Il Guastatore. Quaderni NeoN-avanguardisti», Limina Mentis, 2017, pp. 77-79.
Buona lettura!

N I G R I C A N T E

Nel numero 1 (Anno V) de “Il Guastatore, Quaderni NeoN-avanguardisti” (a cura di Ambra Simeone e Ivan Pozzoni, casa editrice Limina Mentis) è stata pubblicata la mia recensione “Su Pensieri minimi e massime (2012) di Emanuele Marcuccio” (pp. 77 – 79). Interessanti e autorevoli i nomi che compaiono nel sommario del numero; infuocato e “militante” l’Editoriale di Ivan Pozzoni intitolato, appunto, “La militanza come unica categoria socio/ontologica del fare cultura”. Narrativa, poesia, saggistica: un quaderno ricco e colto che si conclude con un’intervista “neoN-avanguardista” a Flavio Ermini, a cura di Ambra Simeone.

Segue un breve stralcio della mia recensione:

“… L’Autore sembra quasi indicare ai suoi lettori un metodo di purificazione del pensiero, attingendo a piene mani da un immaginario collettivo, anche se di origine privata, in cui non è difficile riconoscersi: un’operazione che diventa possibile perché Marcuccio adopera gli aforismi come se fossero simboli…

View original post 73 altre parole

Tradotta in spagnolo la recensione di Michele Nigro al mio “Pensieri minimi e massime”

Sul numero di ottobre (anno 7, n. 86) della rivista on-line internazionale "Suroeste" (pp. 152-155) è stata pubblicata, con traduzione a fronte in lingua spagnola, la recensione del critico Michele Nigro al mio Pensieri minimi e massime. http://issuu.com/suroeste/docs/suroeste_n_86_octubre_2012/153 Pensieri minimi e massime di Emanuele Marcuccio PhotoCity Edizioni, Pozzuoli (Na), 2012, pp. 47 ISBN: 978-88-6682-240-0 Genere: … Leggi tutto Tradotta in spagnolo la recensione di Michele Nigro al mio “Pensieri minimi e massime”

“Pensieri minimi e massime”, recensione critica a cura di Michele Nigro

Pensieri minimi e massime di Emanuele Marcuccio PhotoCity Edizioni, Pozzuoli (Na), 2012, pp. 47 ISBN: 978-88-6682-240-0 Genere: Saggistica/Aforismi Prefazione, a cura di Luciano Domenighini Postfazione, a cura di Lorenzo Spurio Curatrice d’opera: Gioia Lomasti Cover: Francesco Arena Prezzo: 7,60 €   Recensione a cura di Michele Nigro Quale funzione potrebbero svolgere gli aforismi nella cultura … Leggi tutto “Pensieri minimi e massime”, recensione critica a cura di Michele Nigro